Apprezzata la mostra "Umoristica Scholastica"

DOMENICA 23 FEBBRAIO SI E' CHIUSA LA MOSTRA, APPREZZAMENTO UNANIME DEL PUBBLICO, PER I CONTENUTI E PER L'ALLESTIMENTO

La mostra, organizzata dal Comune di Mogliano Veneto, Assessorato alle Politiche Culturali e curata da Maurizio Zenga e Mauro Pizzato per l'Associazione WEB2012, ha offerto ai visitatori una vasta produzione di vignette umoristiche sulla scuola e un allestimento multimediale particolarmente accurato che ha suscitato grande interesse. Molte le iniziative ospitate nella sede del Centro Sociale durante le due settimane di apertura: ottima musica, con il concerto di apertura di Benito Madonia, incontri con gli autori e laboratori didattici che hanno riscosso il gradimento generale delle scolaresche e dei docenti che vi hanno partecipato.

Il pubblico ha gradito particolarmente la formula, proposta dai curatori del progetto espositivo, che ha mescolato diversi linguaggi espressivi per dare al visitatore una percezione organica del modo in cui la scuola è stata rappresentata negli ultimi anni attraverso: la satira umoristica,le immagini fotografiche, cinematografiche e televisive, la letteratura, il fumetto, la musica e la pubblicità. Molto interesse hanno suscitato i laboratori didattici condotti da Simone Frosini (in arte Simon), Eugenio Saint Pierre e Maurizio Zenga. Tanto che si sono moltiplicate, durante il periodo della mostra, le richieste di adesione da parte delle scuole, così come grande interesse ha riscosso la serata con Giorgio Pezzin che ha illustrato i segreti della creazione e pubblicazione di un fumetto. Diverse richieste sono pervenute all'organizzazione per allestire la mostra "Umoristica Scholastica" presso altre sedi, nei comuni limitrofi e anche non proprio vicini. Durante la serata conclusiva sono state proiettate sul grande schermo, a ciclo continuo, le immagini e i video dei momenti più significativi di tutta la manifestazione. Gli organizzatori, dopo il successo della mostra moglianese, si ripromettono di renderla "itinerante" e di arricchirla di nuovi contenuti, in attesa di una prossima edizione su un altro tema altrettanto importante e significativo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna