Scherma Paralimpica: Zaia "Grande, Impareggiabile Bebe Vio"

MONTREAL - L'Italia chiude le prime due giornate di gara della prova di Coppa del Mondo di scherma paralimpica con un ottimo bottino. La soddisfazione maggiore arriva dalla prova di fioretto femminile, categoria B, dove a trionfare è stata Beatrice “Bebe” Vio. L'azzurra, appena 16enne, ha infatti conquistato la sua prima prova di Coppa del Mondo in carriera, dopo essere salita per tre volte sul secondo gradino del podio. L'urlo di vittoria si è potuto liberare dopo aver sconfitto in finale la polacca Makowska col punteggio di 15-9. In semifinale aveva sconfitto la tedesca Briese-Baetke col netto punteggio di 15-4, mentre ai quarti aveva superato la brasiliana Aguilera per 15-5.
“Bebe - commenta il Commissario tecnico della Nazionale di scherma paralimpica, Fabio Giovannini - ha dimostrato di avere una mentalità vincente. Adesso, acquisendo sempre più esperienza, non potrà che incrementare il suo bagaglio tecnico e, quindi, migliorare ancora dato i suoi ampi margini”.
La soddisfazione dell'intera delegazione azzurra è figlia anche dei buoni risultati giunti dalle prove di fioretto e spada maschile. Matteo Betti, infatti, è giunto terzo sia nella gara di fioretto maschile categoria A che in quella di spada maschile categoria A.
Terzo posto anche per Marco Cima nella prova di fioretto maschile, categoria B, nella quale l'altro azzurro, Alessio Sarri, si è fermato al sesto posto, in quanto sconfitto nel tabellone dei quarti, nell'assalto-derby proprio da Cima.

Apre domani a Parco S. Giuliano di Venezia, Nature - Open Air Expo: Fiera del Tempo Libero, dello Sport e del Benessere

Week end all’insegna del tempo libero, dello sport e del benessere a Parco S. Giuliano di Venezia Mestre. Apre domani Open Air Expo, la nuova fiera organizzata da Expo Venice e PadovaFiere, rivolta alle famiglie e agli amanti della vita all’aria aperta. A Open Air Expo si affianca il marchio della fiera Nature di VeronaFiere che dà così continuità allo storico evento. Nature - Open Air Expo sarà ospitata nel quartiere fieristico temporaneo di Parco S. Giuliano che ad inizio aprile ha accolto il Salone Nautico di Venezia, organizzato da Expo Venice e PadovaFiere. L’area interessata si estenderà per oltre 20.000 mq di spazi espositivi in gazebo, all’aperto e in tensostrutture, queste ultime realizzate nel pieno rispetto del prezioso ambiente circostante. Ampio parcheggio presso il Park “Porta Gialla”, i prezzi: €2 entro 3 ore oltre le quali scatta il giornaliero a €5.

Sono oltre 50 gli espositori, tra aziende, associazioni ed enti. 4 le tipologie merceologiche: alimentazione (prodotti biologici, dietetici, prodotti tipici), benessere (terapie e discipline naturali, tecniche e prodotti per il benessere e la qualità della vita, erbe e piante officinali, essenze, erboristeria e fitoterapia, cosmesi), artigianato articoli per la casa, abbigliamento e tessuti naturali), sport e tempo libero (voga, addestramento cani, equitazione, ciclismo).

Si è chiuso il Salone Nautico di Venezia: successo di pubblico ed apprezzamenti dagli espositori

30.000 accessi per il 12 Salone Nautico di Venezia chiusosi oggi dopo sei giorni di manifestazione (5-7 e 12-14 aprile). I positivi riscontri (ottimi in alcuni casi) registrati dalle aziende espositrici in termini di vendite e contatti utili conferma la manifestazione veneziana come una delle principali fiere del settore, la prima per quanto riguarda l’Adriatico e i Saloni di primavera. Oltre 250 marchi rappresentati, 200 imbarcazioni in mostra con prezzi da 800 euro a 230.000 euro, focus merceologico  sulla nautica fino ai 12 metri con attenzione al service all’accessoristica al turismo e agli sport nautici. E poi, 80mila metri quadri di superficie espositiva lorda, 360 metri di pontili, 6 tensostrutture per un totale di 6.000 metri quadri di area coperta: Il Salone ha ampliato la propria area di influenza registrando la presenza di aziende proveniente da tutta Italia con un’importante rappresentanza di aziende del Meridione.
E’ entrata così nel vivo, nel migliore dei modi, la partnership industriale tra le società organizzatrici Expo Venice e PadovaFiere unite in un sodalizio, dal dicembre del 2012, per lo sviluppo degli eventi espositivi nell’asse Venezia-Padova. Curatore dell'evento è Lorenzo Pollicardo. La tredicesima edizione del Salone Nautico di Venezia si terrà dal 4 al 6 e dall’11 al 13 aprile 2014.

Inaugurato a San Giuliano il 12. Salone nautico internazionale di Venezia

E’ toccato all’assessore allo Sport, Andrea Ferrazzi, in rappresentanza del Comune di Venezia, il compito di inaugurare questa mattina, con il classico taglio del nastro, la 12. edizione del Salone nautico internazionale di Venezia. Presenti alla cerimonia, tra gli altri, l’assessore regionale alla Viabilità, Renato Chisso, la presidente della Provincia, Francesca Zaccariotto, il presidente di Assindustria Venezia, Luigi Brugnaro, il curatore del Salone, Lorenzo Pollicardo, e i presidenti di Expo Venice, Piergiacomo Ferrari, e di PadovaFiere, Ferruccio Macola.

Oltre ai rappresentanti delle istituzioni ed enti locali, erano presenti anche il vice presidente Mario dalla Tor, l’assessore provinciale alle attività produttive Lucio Gianni, e il presidente dell’azienda provinciale turistica Apt, Enrico Miotto.
Presidente Zaccariotto: «Questa manifestazione è una vetrina unica per i nostri imprenditori veneziani, non solo del settore nautico, ma anche di quell’indotto, di quegli artigiani e operatori dei servizi che lavorano per la nautica e per il turismo. Un’occasione importante per poter far arrivare in questo territorio turisti e investitori interessati. Un plauso va ai due presidenti delle fiere per aver fatto squadra, e alla città di Jesolo, per aver sostenuto Venezia e tutto il territorio, superando le divisioni territoriali e dei campanili. Oggi serve fare sinergia per poter uscire da questa crisi, occorre guardare oltre il ristretto orizzonte di questi tempi difficili, e uscire dai confini del singolo comune, per mostrare in modo unitario tutte le eccellenze che rendono attrattivo nel mondo il nostro territorio. Il salone nautico può diventare sempre di più un catalizzatore potenziale di nuove iniziative imprenditoriali a sostegno di un settore per noi fondamentale, che conta 300 aziende operative in 23 comuni della provincia veneziana con quasi 2.500 addetti.

Presentato il 12. Salone Nautico Internazionale di Venezia

Il 12. Salone Nautico Internazionale di Venezia si terrà a Parco San Giuliano di Venezia-Mestre dal 5 al 7 e dal 12 al 14 aprile 2013. La manifestazione è organizzata da Expo Venice in collaborazione con PadovaFiere, società del Gruppo GL Events. Curatore del Salone è Lorenzo Pollicardo. Confermato il focus sulla piccola-media nautica, con apertura ai servizi per diportisti e all’accessoristica. Attenzione anche agli sport nautici grazie alle attività di remo e vela del Polo Nautico Puntasangiuliano. Tra le novità: un convegno sulla mobilità sostenibile organizzato dal Consorzio Hydrogen Park, un premio alla memoria di Gianfranco Pontel, il coinvolgimento del Distretto della Cantieristica Nautica Veneziana, il 2. Trofeo Hilton Garden Inn (per dinghy 12’).

Maggiore apertura ai servizi al diportista, all’accessoristica after-market e agli sport del remo e della vela. Sono queste le linee guida del 12. Salone Nautico Internazionale di Venezia illustrate questa mattina dal curatore della manifestazione Lorenzo Pollicardo, nel corso della conferenza di presentazione della manifestazione che si terrà a Parco San Giuliano dal 5 al 7 e dal 12 al 14 aprile 2013.  Società organizzatrice della Salone è Expo Venice che ha da poco stretto una partnership industriale con PadovaFiere, società del Gruppo GL Events, per lo sviluppo di attività fieristiche, in un percorso comune in previsione dell’Expo 2015.